Scopri le ispirazioni quotidiane sui social

Wo*men’s RUGBY

land of freedom

Chi semina rugby raccoglie futuro

La bellezza della forza  –  inside_outside TOUR

La bellezza è una sollecitazione emozionale… 

e la forza, è quel qualcosa che muta uno stato di quiete o di moto.

Crediamo fermamente che lo sport armonizzando corpo e mente, le accomuni.

Una rugbista ed una lanciatrice di martello insieme, per un viaggio che comincia INSIDE con la storia di una bambina che non vede limiti ed agisce affrontando il mondo… per arrivare all’OUTSIDE, e raccontare storie di rugbiste di tutti i continenti, che indipendentemente dalla cultura di appartenenza, hanno trovato ed espresso insieme la propria forza, creando piccoli e grandi mutamenti in sé stesse e nelle proprie comunità.

LO SPORT COME «CAMPO DI ALLENAMENTO» DI CONSAPEVOLEZZA,

confronto con sé stesse e con gli altri, per accettarsi, misurarsi e rendersi conto di quanto le diversità siano una ricchezza e che la perfezione non esista.

LO SPORT CHE LANCIA ANCHE UNA RIFLESSIONE SUI CANONI DI BELLEZZA DISTORTI 

che creano problematiche psicologiche ad adolescenti che non si vedono in linea con le immagini proposte come «perfezione»…

uscendo dai campi sportivi e continuando il viaggio nei dipinti e sculture delle donne nella storia, riflettendo su come LA BELLEZZA sia un CANONE DECISO DALLA SOCIETÀ E CHE VARI a seconda della CULTURA e del PERIODO STORICO.

…LO SPORT che propone un nuovo canone di bellezza: LA BELLEZZA DELLA FORZA MENTALE.

Il tour della Bellezza della forza è un evento RUGBY+ARTE per promuovere la Coppa del Mondo femminile Ottobre 2022, che verrà ospitato in varie società di rugby che hanno la squadra femminile, e che aprono la propria club house a tutte le donne della città, per parlare di come la mentalità allenata dallo sport e dal rugby impattino nella vita quotidiana.
SILVIA SALIS (in rosa) (ex lanciatrice di Martello olimpionica ed ora vice presidentessa del CONI) presenterà il proprio libro “La bambina più forte del mondo” parlando della forza che si ha in sè ed ERIKA MORRI (in rosa) (ex azzurra di rugby ed ex consigliera federale) parlerà di come la forza del sè possa essere armonizzata insieme a quella delle/degli altri.
Founder del Progetto Wo*men’s rugby land of freedom – nel quale ha intervistato 35 donne rugbiste da tutto il mondo – condividerà come questa attitudine mentale sia vissuta su tutti i continenti nella stessa maniera.
In ogni tappa, ci sarà sul palco una giocatrice del club che parlerà di una propria esperienza legata alla bellezza della sua forza… che l’ha aiutata in una situazione specifica
Ogni donna una storia di forza differente.

RUGBY ed ARTE insieme contro la DISMORFOFOBIA,
DAL MONDO DEL RUGBY lanciamo un ponte verso il MONDO DELL’ARTE dove si propone un’evento che viaggi attraverso immagini di donna (quadri, sculture, fotografie, mosaici) esempi di bellezza lontani dallo standard di oggi, che mette così in crisi le adolescenti e le donne che lontane dalla magrezza di una modella… non riconoscono la propria bellezza ed unicità.

La forza non ti viene solo data, si allena dentro di te.

Erika Morri

Erika Morri

www.erikamorri.com

Credo fermamente che il rugby si basi ed alleni valori fondanti per la persona e contribuisca a creare donne e

uomini liberi, in grado di costruire e gestire il proprio futuro. Nella vita sono una formatrice ed uso nelle imprese il rugby e la creatività come strumento per rinforzare i team aziendali.

FOUNDER WO*MEN’S RUGBY LAND OF FREEDOM

12 anni in Azzurro su 21 giocati
2 Coppe del Mondo – 7 Europei
5 anni Consigliera Nazionale FIR
Membro Committee sviluppo Rugby femminile in Europa nel 2019

Silvia Salis

Lo sport mi ha cresciuta forte e libera di immaginare ogni futuro possibile. È stato importante come donna praticare una disciplina come il lancio del martello, ritenuta, erroneamente, per uomini. Ho capito fin da bambina che lo sport, come la vita, non è una questione di genere, ma più un gioco di squadra.

Finalista ai Campionati del Mondo ed Europei
Olimpionica a Pechino 2008 e Londra 2012
10 titoli nazionali assoluti
Vice presidentessa vicaria CONI